Cos’ è il corindone?

Forse non tutte voi ne hanno mai sentito parlare, si tratta di un minerale costituito da ossido di aluminio, ha una consistenza molto dura e può variare di colore. Si distinguono diversi tipi di corindone tra i quali lo zaffiro e il rubino.
I cristalli di corindone sono altamente purificanti e vengono utilizzati nel campo medico ed estetico come esfoliante dello strato corneo.

 

Questo tipo di microdermoabrasione viene utilizzata per eliminare l’inspessiomendo dello strato corneo levigando e rivitalizzando i tessuti. Si tratta di un’esfoliazione molto profonda.
“L’assottigliamento” dello strato corneo ci permette di rendere la pelle più percettibile all’applicazione dei successivi prodotti che si scelgono in base al tipo di pelle.
Cosa succede dopo?
• Viene stimolato l’incremento della circolazione sanguigna
• si stimola la produzione di collagene
• la pelle risulta più compatta e priva di impurità
• diminuiscono le rughe
• diminuisce l’acne
• riduzione delle macchie cutanee e delle smagliature
questo trattamento vi lascerà la pelle luminosa e morbidissima al tatto.

Ora che sai come funziona questa tecnica ormai sorpassata scopri i vantaggi dell’ultima tecnologia sul mercato.